Arriva il Betting Exchange: il significato di “Back” e “Lay”

Ormai è questione di settimane, il countdown è decisamente agli sgoccioli. Dopo l’approvazione del Consiglio di Stato e l’appoggio dell’Aams, Betfair.it è pronto a partire con il Betting Exchange. I più curiosi tra gli scommettitori italiani hanno già cercato delle notizie, visto che la novità del Betting Exchange è già di dominio europeo. E tutti i giocatori si sono imbattuti in due parole che sono fondamentali per questo tipo di giocata: “Back” e “Lay”. Vi spieghiamo subito cosa significano.

IL SIGNIFICATO DI “BACK” E “LAY”
La modalità Betting Exchange permette agli scommettitori di diventare dei bookmaker. Il banco vince sempre? Con Betfair.it avrete la possibilità di proporre quote e varie scommesse. Nel caso del Betting Exchange, le suddette scommesse si dividono in due tipologie: quelle classiche (dall’1X2, all’Under/Over, per fare esempi calcistici), definite “Back“, e quelle che altri chiamano le “contro-scommesse”, in gergo “Lay“.

L’esempio di una scommessa “Lay” facilita la comprensione del concetto. Ipotizziamo un giocatore che decida di fare il “banco” e di promuovere una quota relativa a una gara di nuoto. Invece di proporre le quote relative al vincitore, il “banco” decide invece di scommettere contro qualcuno. Per esempio, potrebbe proporre una scommesse del genere: “Phelps perdente nella finale dei 200 stile libero”. Tutti gli altri scommettitori vinceranno nel caso in cui l’americano non dovesse arrivare. Quindi, in una finale con otto nuotatori, avrebbero a disposizione ben 7 altri atleti su cui fare il tifo. Quella del Betting Exchange è una vera e propria rivoluzione!

Il gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18
Può Causare Dipendenza